Il Medico del lavoro collabora con il datore dei lavoro nella realizzazione del Sistema di Prevenzione e Protezione aziendale. Il decreto legislativo italiano determina una decisa presenza di questa categoria professionale nel miglioramento continuo della propria organizzazione nei termini della prevenzione nei luoghi di lavoro. Il medico del lavoro potrà in questo modo esplicare la propria presenza attraverso le competenze proprie della professione medica e le osservazioni sanitarie specifiche per ruolo e mansione.

L’azienda dovrà tuttavia essere impostata secondo i principi di funzionamento dell´organizzazione d´impresa, le logiche e i modelli di analisi e di progettazione dell´organizzazione del lavoro, le logiche di gestione del personale e gli approcci all´analisi del comportamento organizzativo individuale e collettivo.

Il datore di lavoro dovrà quindi farsi accompagnare nella strutturazione dell’azienda da Esperti di Organizzazione aziendale proprio per fortificare l’assetto gestionale e dinamico dell’Impresa. La psicologia del lavoro si pone come valida base torico-pratica nello sviluppo di modelli d’Impresa secondo le più moderne tendenze concilianti esigenze aziendali e quelle umane. Lo studioso Elliot Jacques pose enfasi sulla funzione che esercita la cultura maturata in impresa nel promuovere l’integrazione e la cooperazione tra i partecipanti, evidenziando l’equilibrio dinamico del sistema d’impresa e il rapporto che interviene tra struttura formale, cultura aziendale e caratteristiche della personalità dei partecipanti (Jaques, 1975).